Come trovare personale qualificato

Scovare talenti e profili adatti alle PMI italiane

Quando un’azienda ha bisogno di nuove professionalità è difficile fare la scelta giusta, trovare la persona adatta al ruolo e capace di inserirsi al meglio nel contesto. Tra competenze sempre più verticali, l’alta flessibilità richiesta e una base di soft skills da cui è impossibile prescindere, trovare personale davvero qualificato può essere arduo.

L’importanza di personale qualificato e affidabile

Le PMI costituiscono il tessuto connettivo dell’economia italiana, producono una grande parte della ricchezza nazionale, e sono le imprese più esposte alle difficoltà del mercato del lavoro, le più dinamiche e quelle che più cercano risorse qualificate, perché in realtà con poche decine di dipendenti ogni lavoratore può fare davvero la differenza.

Selezionare nuovo personale è spesso un percorso accidentato, che tuttavia va affrontato con rigore e attenta verifica delle hard skill, le competenze tecniche ottenute grazie alla formazione specifica e all’esperienza maturata, senza dimenticare di valutare anche l’attitudine della persona.

Che si tratti di operai specializzati, di manager di alto livello, di quadri capaci, ogni risorsa per le PMI è una risorsa chiave. Come trovare il profilo giusto?

Identificare il profilo corretto

Innanzitutto, serve definire esattamente la tipologia di lavoratore o lavoratrice di cui si ha bisogno, compilando un vero e proprio identikit: che ruolo andrà a ricoprire e con quali responsabilità? Per assolvere a queste responsabilità, che conoscenze specifiche servono? È necessaria una particolare esperienza? Dobbiamo ricercare qualcuno con certificazioni ufficiali o percorsi formativi singolari?

In secondo luogo, va fatto un ordine delle priorità da valutare: quali competenze sono assolutamente indispensabili? Che tipo di carattere preferiamo inserire nel contesto lavorativo? Quale budget l’azienda mette a disposizione della nuova risorsa?

Con questo profilo ben chiaro intesta, sarà più semplice evitare candidature fuori fuoco e fare una prima scrematura dei CV. In questo modo, il processo di recruiting sarà più preciso e tutte le persone coinvolte in esso saranno perfettamente allineate.

Un sistema che aiuta a trovare e scegliere personale qualificato

Verificare le competenze e l’attitudine dei candidati è certamente un procedimento articolato e non semplice: a un normale colloquio si potrebbero affiancare delle prove pratiche, così da testare le competenze sul campo in base alla mansione.

E se la tecnologia ci venisse in aiuto?

Con LearK, grazie al motore di ricerca intelligente e ai filtri verticali, puoi cercare in tempo reale tra decine di migliaia di profili il personale più adatto alle tue esigenze, senza perdere tempo e senza nemmeno bisogno di scrivere un annuncio di lavoro. Trovi immediatamente i risultati più affini alla tua richiesta e, se necessario, puoi richiedere al sistema di formare appositamente la tua nuova risorsa, così da renderla il tuo candidato ideale.