Head hunter, il cacciatore di teste e talento

Cos’è, cosa fa e perché questa figura è così importante

Una delle figure centrali nell’intero processo di recruiting è senza dubbio quella dello head hunter, letteralmente il “cacciatore di teste”, esperto nella ricerca di nuove persone da inserire nell’organigramma aziendale. Una figura che può essere interna o – come più spesso – esterna alla realtà dell’impresa, ma che deve comunque essere perfettamente inserito nelle dinamiche dell’organizzazione, così da offrirle un contributo di valore e aiutarla a raggiungere i propri obiettivi. Ma, precisamente, cosa fa un head hunter?

Cosa fa davvero un head hunter

Un head hunter caccia teste, ovvero va alla ricerca dei profili più interessanti, delle menti più brillanti e dei talenti più capaci, per proporli poi alle aziende per cui lavora come nuovi collaboratori altamente specializzati. 

Il lavoro sul campo segue due dinamiche: una ricerca continuativa, per restare sempre aggiornato e creare una rete forte di contatti e conoscenze, che permetta di conoscere e scovare nuovi talenti con costanza, e una ricerca eterodiretta, ovvero votata a colmare la specifica richiesta di un’azienda.

Un head hunter deve quindi trovare profili esperti, con competenze specifiche di alto livello e in grado di ricoprire ruoli dirigenziali o di alta responsabilità nell’organigramma aziendale. Il suo apporto consiste in una ricerca particolare, che si potrebbe definire executive, e che dunque necessita di criteri decisamente stringenti.

Alto livello di capacità operativa, attitudine gestionale, esperienze in realtà specifiche e spesso di respiro internazionale: questa le caratteristiche generali delle figure più ricercate dai cacciatori di teste, che spesso sono candidati passivi, ovvero non attivamente alla ricerca di un nuovo ruolo professionale.

L’abilità dello head hunter, in questi ultimi casi, è quella di presentare al meglio l’opportunità dell’azienda per cui opera, sia in ottica economica sia di crescita personale, stuzzicandone la curiosità e spingendoli a valutare il cambio di azienda (che a volte è anche un cambio di vita).

Come avviene la ricerca di profili

Analisi del mercato, dell’organizzazione per cui opera, nonché un rigidissimo processo di selezione sono le modalità di base attraverso cui un head hunter cerca, trova e recluta i profili di alto livello più interessanti. 

Una vera e propria attività di scouting che necessita sia di una rete personale di contatti, ampia e al tempo stesso segmentata, sia di una visione periferica sempre in allerta, capace tramite gli strumenti digitali e le occasioni live di arricchire il proprio schedario, per recruiting in corso ma anche per necessità future.

Cosa fa, nel suo lavoro, un buon head hunter?

  • Si specializza, diventa esperto dei settori in cui operano i suoi clienti.
  • Crea reti solide, attraverso relazioni dirette con i candidati.
  • Sfrutta il web, attraverso cui cerca e verificare profili di interesse.
  • Predilige il contatto diretto, incontrando i candidati dal vivo.
  • Aiuta il branding, ovvero l’appetibilità dell’azienda agli occhi dei candidati.

Queste azioni, oltre alla bontà della selezione offerta alle organizzazioni per cui opera, creano un circolo virtuoso a beneficio di tutta l’azienda e fanno dell’head hunter una figura cardine all’interno delle realtà più ambiziose e strutturate.

LearK ti aiuta a selezionare i candidati ideali

Scarica la nostra guida sul colloquio perfetto

Scarica gratis

Come LearK aiuta gli head hunter nel loro lavoro

Studiare i trend di mercato, attrarre le figure professionali più richieste e organizzare i CV in un archivio sempre aggiornato è parte delle funzioni di LearK, che supporta gli head hunter nel loro lavoro quotidiano, permettendogli di trovare le figure più avanzate, grazie a un software di gestione cv composto da filtri multipli e specifici, nonché di richiedere alla piattaforma di formarle ove necessario per completarne il parco competenze.

Uno strumento completamente digitale, che grazie a un algoritmo dedicato, alla commistione di intelligenza artificiale e reti neurali, risponde con precisione alle richieste e permette di scovare talenti con più facilità.

Provalo subito!

 

Raccogli i CV tramite il tuo sito grazie al nostro widget gratuito

Un "lavora con noi" innovativo e intelligente

Prova ora gratis il widget

Articoli correlati

18-02-2021

Cerchi un software innovativo per la gestione dei CV?

Ricevere, raccogliere e gestire i curriculum, nell’epoca digitale, è diventata un'attività sempre più complessa e dispendiosa. Ecco perché ci sono software dedicati esclusivamente a gestire i CV.

Scopri di più
15-01-2021

Come scrivere un annuncio di lavoro perfetto

Sei alla ricerca di nuove persone da aggiungere al tuo staff o alla tua azienda e vuoi trovare solo il meglio che il mercato del lavoro può offrire?

Scopri di più
20-05-2021

Qualche consiglio per migliorare la produttività aziendale

Tra i parametri essenziali per comprendere lo stato di salute di un’impresa c’è senza dubbio la produttività aziendale.

Scopri di più